Loading...

il ricordo di elisa girotto alla corri in rosa

Ieri il ricordo di Elisa Girotto alla Corri in rosa.

Domenica 8 mila donne per la quarta edizione.

SAN VENDEMIANO – Avrebbe voluto correre anche lei questa Corri in rosa. Lo faranno mamma Alessandra, la figlioletta Anna e le tante amiche che domenica 19 novembre saranno al via della quarta edizione della corsa delle donne per le donne.

Lei è la mamma coraggio di Spresiano, Elisa Girotto, scomparsa poco più di un mese fa, dopo aver lottato contro il male. Ieri sera, alla “Serata in rosa” al palaghiaccio di San Vendemiano, durante la presentazione (nella foto) della corsa tutta al femminile organizzata da Maratona di Treviso, mamma Alessandra, accompagnata dal genero Alessio, ha ricevuto una simbolica maglia dedicata a “mamma Elisa”.

Momenti di commozione, ma anche di forza e di coraggio, quelli necessari per combattere il male. E i messaggi di speranza domenica saranno 8.000. Questo infatti il numero delle partecipanti all’evento tutto rosa, con partenza alle ore 10, da via De Gasperi, di fronte al municipio.

Per loro la possibilità di scegliere tra i percorsi di 5 e di 10 km (suggestivo lo spettacolo tra i vigneti della Calpena colorata d’autunno). Ma soprattutto la voglia di contribuire, con grande generosità, al pagamento delle rate del mammografo acquistato dall’associazione Renzo e Pia Fiorot e installato nell’ospedale di Conegliano e utilizzato dall’Ulss 2 Marca Trevigiana per lo screening (da gennaio ad ottobre si sono già sottoposte all’esame ben 8855 donne). Dopo la corsa o la camminata, la festa continuerà con il conviviale pasta party.

ricordo di elisa alla corri in rosa

Ieri sera ad accogliere i presenti, il sindaco di San Vendemiano, Guido Dussin e l’amministratore unico di Maratona di Treviso, Aldo Zanetti, che hanno dato l’appuntamento a domenica, per una grande festa rosa, e annunciato che per il 2018 la chiusura delle iscrizioni sarà fissata quota 10 mila. Quest’anno, per motivi di organizzazione e di sicurezza, centinaia e centinaia sono le iscrizioni che non hanno potuto essere accettare perché oltre la soglia limite di 8.000.

Presenti, tra gli altri, il presidente dell’associazione Fiorot, Silvano Fiorot, il vicesindaco Renzo Zanchetta e Valerie Delcourt, anima della corsa.

(Fonte: Corri in rosa).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

2017-11-19T09:32:57+00:00