Il cinque per mille indica la quota dell’imposta IRPEF che lo Stato italiano ripartisce per dare sostegno a enti che svolgono attività socialmente rilevanti. La devoluzione del 5×1000 è a discrezione del contribuente ed è effettuabile al momento della dichiarazione dei redditi e della presentazione del CU (ex CUD).
In Italia si calcola che oltre 16 milioni di cittadini scelgono di destinare il 5×1000 alle associazioni di volontariato e alla ricerca, a testimoniare la sensibilità nel sostenere le attività sociali a beneficio dell’intera collettività.
La devoluzione del 5×1000 non comporta alcun onere per colui che destina tale quota dalla dichiarazione IRPEF. In sede di dichiarazione viene fornito un apposito modulo nel quale si inseriscono gli estremi di tale conferimento: il codice fiscale dell’associazione  e la propria firma. Un semplice gesto che rappresenta per noi un grande aiuto.