Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Il mese di giugno ha regalato una bella opportunità alla nostra associazione: un viaggio a Roma e l’incontro col Papa! Il gruppo dei partecipanti si è formato con grande entusiasmo ed era composto da volontari che rappresentano gli ambiti in cui siamo presenti: da quelli dell’accompagnamento a quelli dell’assistenza domiciliare, da chi opera nell’ambito formativo della scuola a chi usufruisce dei corsi di supporto terapeutico.
Siamo partiti il giorno 26, unendoci, insieme a Silvano Fiorot, ad una comitiva di Vicenza capitanata da don Max, in qualità di assistente spirituale e giovialissimo animatore.
Da subito si è vissuta aria di famiglia, anche se i più non si conoscevano tra di loro. Le prime giornate sono state dedicate alla visita alla città eterna che possiede una ricchezza inesauribile di bellezze artistiche, storiche e religiose. Una giovane guida ci ha accompagnati in un giro essenziale ai principali monumenti, raccontando con vivacità vicende storiche ed aneddoti. Particolarmente emozionante è stata la visita ai Musei Vaticani e alla Basilica di San Pietro.
Tutta l’aspettativa era però riservata all’incontro col Santo Padre, avvenuto la mattina del 28 giugno, durante l’udienza del mattino in Piazza San Pietro. La folla, l’entusiasmo dimostrato verso la sua persona, le parole rivolte al mondo del lavoro e alle figure dei martiri (eravamo alla vigilia della festa dei santi Pietro e Paolo) resteranno nel cuore dei partecipanti.
Riporto una delle frasi conclusive del Papa: “Non tutti sono chiamati ad essere martiri, ma tutti devono far bene i doveri di ogni giorno”. Ci accompagni questo pensiero, anche quando facciamo la nostra piccola – grande parte all’interno dell’Associazione.
Maria Teresa Ferrari, volontaria.