Loading...

donne unite nel segno della solidarietà

8.000 donne unite nel segno della solidarietà.

quarta edizione per la “Corri in rosa”

SAN VENDEMIANO – Il cuore di ottomila donne domenica a San Vendemiano. Chi c’era ricorderà per un bel po questa nuvola rosa.
La quarta edizione della Corri in rosa è stata baciata, anche quest’anno, dal sole e dalla solidarietà. Quella di mamme, sorelle, nonne, cugine, parenti, colleghe che hanno scelto di fare parte di un evento unico nel suo genere. Correre e camminare 5 o 10 km tra il centro città e la splendida Calpena colorata d’autunno per contribuire al pagamento delle rate del mammografo acquistato dall’Associazione lotta contro i tumori Renzo e Pia Fiorot e installato nell’ospedale di Conegliano e utilizzato dall’Ulss 2 Marca Trevigiana per lo screening, già 8855 donne da gennaio ad ottobre si sono sottoposte all’esame.

Una corsa diventata simbolo. di coraggio, lotta, solidarietà, condivisione, prevenzione, amicizia, e sostegno. Molte sono arrivate in gruppo per sostenere chi non può correre perché sta affrontando la malattia e le cure. Per ricordare chi non c’è più fisicamente, come la mamma e le amiche di Elisa Girotto (una quarantina), che hanno corso e camminato per lei, portata via dal male poco più di un mese fa. Una mamma che aveva partecipato alle altre edizioni della Corri in rosa, dimostrando sensibilità e attenzione anche prima della malattia.

Lungo i 5 e i 10 chilometri dei due percorsi, storie di vita, oltre la malattia, storie di lotta. In tante si sono commosse, alcune hanno pianto, ma tutte, insieme, si sono fatte coraggio. Chi con i capelli tinti di rosa, chi con le piume rosa, chi con la parrucche rosa, chi con il tutù rosa, chi con fiocchi rosa, braccialetti e collane. Tutte con la maglietta rosa. Dalle più grandi alle più piccole (moltissime quelle in passeggino). Al traguardo qualche lacrima, ma soprattutto sorrisi, gioia e abbracci.

(Fonte: Corri in rosa).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

2017-11-27T18:03:00+00:00